Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sacco d'armo d'emergenza

E' buona cosa avere sempre con se un sacco d'armo e spezzoni di corda, specialmente dopo la stagione invernale dove piene e agenti naturali posso aver danneggiato ancoraggi fissi o ancoraggi improvvisati con cordini.

La sacca d'armo d'emergenza è la classica sacca d'armo di derivazione speleologica.

Il classico sacchetto in PVC ha al suo interno di norma una cartucciera con 10 spit, placchette, maglie rapide e un battitore (Martello)

Ovviamente avremo anche due chiavi esagonali da 13 e 17 mm.

Breve descrizione per una corretta foratura

Attrezzare a spit è un'operazione molto critica per la necessità primaria di una corretta foratura, ma molto utile in caso di estrema necessità.

Prima di procedere alla foratura bisogna sapere alcune cose:

  • Saper usare il martello, per non ammazzarsi di fatica.
  • Imparare a valutare molto bene la roccia dal suono che provoca il martello.
  • Valutare la roccia non una volta sola, ma due per essere del tutto sicuri di non  preparare una trappola.
  • Occorre poi preparare la zona dove foreremo, pulendo la zona e renderla piana se non lo è.

Dopo aver valutato ed eseguito questi controlli possiamo procedere con il foro, stando attenti ad altri particolari:

  1. Il foro deve essere preciso, piccole svasature nel bordo possono far calare molto la resistenza.
  2. Il foro deve essere preciso, ne troppo profondo ne troppo poco.
  3. Il foro deve essere fatto su una superficie il più piana possibile.

Esempi: