Collaborazioni

 

SponsorMondo Montagna

Negozio specializzato in abbigliamento, alpinismo, arrampicata, trekking, nordic walking. Acquisti online.

https://www.mondomontagna.net/

Il negozio è gestito da due esperti della montagna.

GIANLUCA PAGANELLI: Biologo + Guida Ambientale Escursionistica + Istruttore Nazionale di Sopravvivenza + Istruttore Di Nordic Walking ANWI.

CHIARA BARBIERI: Guida Ambientale Escursionistica + Istruttore Di Nordic Walking ANWI.

 

 

 

 

Gruppi torrentistici

TntCanyoning....gli anni passano e si scoprono nuovi luoghi, ma sopratutto si fanno nuove amicizie e collaborazioni.

Il nostro motto è sempre stato quello di condividere le nostre passioni, dove collaborazioni, amicizie, passioni e spirito di squadra ci portasse ad avventure nuove in posti veramente poco frequentati.

Nuove avventure ci aspettano, Insieme a vari gruppi italiani.

TnTCanyoning non potrà essere presente in tutte le spedizioni ma potrà dare un contributo a far conoscere le imprese dei nostri amici.

    

Clikkate sui loghi per visitare le loro pagine

Trailer

Ferrate Anno 2019

Canyoning Anno 2019

Torrente Guerna - Torrente Acquetta - Val Maor - Val Fogarè - Rio Lirone - Val Lodrino inf.(Svizzera)

Maiorca

Mortitx - Gorg Blau & SaFosca+Pareis - Coanegra

-Special Maiorca-

Spagna

Anno 2018

Fosso Campione "Gole di Prodo"

Canyon du Formiga (Sierra de Guara "Spagna") - Canyon du Mascun Integrale (Sierra de Guara "Spagna") - Barranco Cueva Cabrito (Sierra de Guara "Spagna")

Rio Ciorosolin - Rio Stuet - Ogliana di Quarata - Rio Pogallo - Rio Creverino - Ruisseau de Planfè (Francia) - Riou de la Bollene (Francia) - Riou de Pierrefeu (Francia)

- Special Sierra de Guara -

Spagna Pirenei

Anno 2017

Torrente Baes - Torrente Esino - Torrente Zerbo - Rio Prialunga - Rio Lerca - Ru Da Mulin

Val de Piero - Val Clusa - Rio Maggiore - Rio Tralba - Rio Simon - Rio Nero di Schwarzental

Anno 2016

Prima Parte

Vajo del Sandolino - Val Perlana "L'incompiuta" - Torrente Vione "Johanna Canyon"

Val Boazzo "Forra dei Lecchesi" - Gole del Soffia - Rio Barbaria

Clue de la Maglia

 

Seconda Parte

Val Pilotera - Bodengo 3 - Torrente Borgo - Torrente Bares


Anno 2015

Torrente Palvico - Torrente Toscolano-Maderno - Vajo dell'orsa

Rio Nero "Jurassic" - Val Zemola - Torrente Albola "Jacuzzi"

Torrente Trobiolo "Buco dei ladroni"

Mappa dei sentieri

Zoomare sulla zona desiderata per visualizzare i sentieri

Qui sotto sono elencati i numeri utili,

necessari per chiedere soccorso,

se non si hanno altri numeri diretti:

numero soccorso alpino

 

 

 

Soccorso Alpino: 118 - Attivo su tutto il Nord Italia       www.cnsas.it

 

 

 

 

numero vigili del fuoco

 

 

Vigili del Fuoco: 115   www.vigilfuoco.it

 

 

 

 

 

soccorso sanitaio

 

 

Soccorso Sanitario: 118

 

 

 

 

polizia numero tel

 

 

 

Soccorso pubblico di emergenza: 113      www.poliziadistato.it

 

 

 

 

carabinieri

 

 

 

 

Carabinieri: 112            www.carabinieri.it

 

 

 

forestale tel

 

 

 

  Corpo forestale dello Stato: 1515       www.corpoforestale.it

 

 

 

 

Cosa è il canyoning?

Il torrentismo (o canyoning) consiste nella discesa di strette gole (canyon o forre) percorse da piccoli corsi d'acqua. A differenza di altri sport acquatici con cui spesso viene confuso (rafting, kayak, hydrospeed, o canoismo) si percorre il torrente a piedi, senza l'ausilio di gommone o canoa.

L'ambiente in cui si svolge, comunemente detto forra, è per sua stessa natura inospitale. Un percorso di torrentismo si svolge all'interno di gole profondamente scavate nella roccia, caratterizzate in genere da forte pendenza. Gli ostacoli sono quindi costituiti da cascate, salti di roccia, scivoli, corridoi allagati, laghetti. È quindi impossibile la progressione a ritroso. L'uscita dal canyon avviene solo al suo termine o in corrispondenza di scappatoie, se presenti.

Lo sport si svolge in gruppo, composto in genere dai 4 agli 8 torrentisti. Il torrentismo non è necessariamente uno sport estremo. Come per altri sport esistono percorsi di varia difficoltà, dai più semplici canyon d'iniziazione ai percorsi estremi invernali. Con la giusta preparazione tecnica, una discreta preparazione atletica e un po' d'esperienza, si può godere in tutta sicurezza della bellezza di luoghi incontaminati e del piacere di uno sport praticato all'aria aperta.

Tecniche:

Non sempre l'acqua è presente in forra. La presenza o meno di questo elemento determina le attrezzature e le tecniche utilizzate. Come detto, la progressione avviene in discesa, grazie a calate su corda e arrampicate verso il basso (dette disarrampicate).

In presenza di acqua anche con tuffi e scivolate sui cosiddetti toboga (scivoli naturali). Inizialmente le tecniche adottate furono di tipo speleologico o alpinistico, in seguito sono state adottate tecniche specifiche, sempre di derivazione speleo-alpinistica ma modificate in virtù dei rischi legati alla presenza dell'acqua.