Creta 2022 

01/04/22 - 11/04/22

Team

Andrea F. - TnT - Michele - Trilly - Daniele - Giacomo - Sirio - Francesco - Lorenzo - Mansell - Andrea C.

CANYON PERCORSI  

Schede Tecniche

PlayList Video 

Creta è un'isola greca, la maggiore e più popolosa del Paese e la quinta per estensione (8 261 km²) tra quelle del Mediterraneo dopo la Sicilia, la Sardegna, Cipro e la Corsica.

Assieme agli isolotti contigui costituisce la periferia di Creta  una delle province greche, e la diocesi decentralizzata di Creta, una delle prefetture greche, due distinte seppur coestensive autorità con 623 065 abitanti e capoluogo Candia.

Tra il III e il II millennio a.C. l'isola fu il fulcro della civiltà minoica, una delle più antiche civiltà avanzate d'Europa, che aveva in Cnosso, Cidonia e Festo i suoi centri principali. Nel corso dei secoli fu conquistata e abitata da micenei, greci, romani, bizantini, musulmani andalusi, veneziani con una breve parentesi di dominio genovese (1267-1290) e turchi ottomani fino alla definitiva unificazione con lo stato greco nel 1913.

Creta è tra le principali mete turistiche della Grecia per via dei numerosi siti archeologici e naturalistici e per il particolare patrimonio culturale di cui dispone, espresso attraverso specificità linguistiche, letterarie, musicali e gastronomiche.

Fauna

Creta è nota per una specie di capra, denominata "Kri - Kri", che si trova principalmente nella gola di Samaria.
Gli scavi archeologici, hanno portato alla luce diversi affreschi che ritraggono questa capra locale, una testimonianza di come questo animale venisse venerato in tempi remoti sull'isola.
La sua rarità costituisce uno dei motivi per cui le Gole di Samaria sono diventate un parco nazionale. Le stesse capre sono state avvistate anche sulle vicine isole di Dia, Theodoros ed Aghioi Pantes.
Anche nella campagna cretese trovano riparo diverse specie animali, magari meno rare, come conigli, gatti selvatici chiamati anche fourogatos ed alcune specie autoctone di piccoli roditori.
Tra gli uccelli a Creta si distinguono l'aquila reale e l'aquila Gipeto fulvus. Ci sono inoltre tante diverse specie migratorie che fanno sosta su questa isola nel loro viaggio verso sud.

Flora

Creta è nota per la grande varietà della vegetazione che vegeta sull'isola. Si stima infatti che vi trovino posto ben 200 mila specie diverse, molte delle quali si possono trovare solo qui, come la famosa sempreverde Platanus orientalis. Sul territorio si possono trovare aree verdi di particolare bellezza naturale: meravigliosi fiori selvatici, anemoni, narcisi, vimini ed il ranuncolo selvatico.

Sui fianchi delle montagne crescono cipressi, pini, castagni e querce. La più grande varietà di piante rare cresce nelle gole, soprattutto nella famosa gola di Samaria, che è anche un parco nazionale tra i più noti. Qui ci si imbatte in piante rare come Ebenus cretica, Campanula pelviformis, Gladiolius italicus, Linum arboreum, Staechelina arborea, Cyclamen creticum, Chrysanthemum coronarium, Cistus villosuscreticus e Petromarcula pinnata.
Nel resto dell'isola si trovano varietà come Tulipa Bakeri, Anchusa caespitosa, Erysinum raulinu, Dianthus juniperinus, Dianthus pulviniformis, Asperula idaea e Scabiosa minoana.
Di singolare bellezza naturale è la foresta di palme di Vai, dove cresce, unico in questa parte4 della Grecia, il Phoenix theophrastu...

Fiumi e Laghi

Grazie alla sua larghezza ridotta, l'isola di Creta ha fiumi molto rapidi che sgorgano dai massicci centrali e raggiungono il Mare di Libia e il Mare di Creta.
La maggior parte di questi sono poveri d'acqua nei mesi invernali, mentre d'estate sono proprio asciutti.

Tra i maggiori fiumi dell'isola Geropotamos e Anapodiaris, nella zona di Messara, Tyflos e Kolenis nella valle La Canea, Kilaris, Potamos Mega e Kourtaliotis, nel cui delta si trovano territori di squisita bellezza.

L'isola non ha grandi laghi, ma solo alcuni di piccole dimensioni, tra i quali il lago di Koyurna, presso Apokoronou.
Da ricordare anche il piccolo e pittoresco porto sul lago di Voulismeni, vicino al porto di Aghios Nikolaos.

 

Campo Base

Myrtos è un villaggio costiero a Ovest del comune di Ierapetra, nell'unità regionale (precedentemente chiamata prefettura) di Lasithi sull'isola greca di Creta di 441 abitanti. Si trova a 50 km da Agios Nikolaos e a 15 km da Ierapetra, sulla strada per Viannos. Un po' a Ovest del villaggio si trova l'iconica montagna Kolektos. Myrtos si trova sul Mar Libico. Il patrono del paese è Sant'Antonio. La popolazione del villaggio nel 2010 era di circa 600 persone.

L'ortografia della città è spesso scritta come Mirtos.

Myrtos ha una storia ricca e ha prosperato solo con l'avvento del turismo. Il villaggio ha molti negozi sia per i residenti che per i visitatori. Più recentemente c'è una farmacia e un bancomat. Ci sono chiese, hotel e appartamenti e monolocali.

 

 Il Team ha soggiornato al Paradise Studios, direttamente sul mare!

Paradise Studios   IndirizzoMyrtos 720 56, Grecia